Info e modulistica

Informativa agli utenti

Richiesta informazioni/reclamo/altra prestazione

I moduli, compilati e firmati, possono essere trasmessi con le seguenti modalità:

Email: servizioclienti@egea.it
Fax: 0173 441104
Raccomandata A/R: Corso Nino Bixio 8 – 12051 ALBA (CN)

Modalità di ALLACCIAMENTO alla rete di teleriscaldamento cittadino
Gentile Cittadino,

desideriamo sottoporre alla Sua cortese attenzione l’informativa sulle modalità di allacciamento alla rete di teleriscaldamento cittadino della società ALESSANDRIA CALORE S.r.l., in ottemperanza a quanto stabilito dal Testo Unico della Regolazione dei criteri di determinazione dei corrispettivi di allacciamento e delle modalità di esercizio da parte dell’utente del diritto di recesso (T.U.A.R.) di cui alla delibera 24/2018/R/tlr del 18/01/2018 dell’Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente e successive modifiche.

Le attività di ALESSANDRIA CALORE S.r.l. per l’allacciamento alla sua rete di teleriscaldamento comprendono:
• verifica della fattibilità tecnica dell’intervento;
• progettazione esecutiva della rete e della sottostazione di scambio;
• realizzazione del tratto di collegamento dalla dorsale di distribuzione esistente fino alla centrale termica dello stabile;
• posa dei cavidotti per la telegestione;
• ripristino delle aree pubbliche e private manomesse;
• oneri di manomissione suolo e sicurezza;
• costruzione del punto di consegna (scambiatore) tra l’impianto primario (rete Alessandria Calore) e l’impianto secondario (distribuzione interna dello stabile);
• sistemi elettronici di contabilizzazione e termoregolazione/telecontrollo.

I lavori sopracitati potranno essere svolti direttamente da ALESSANDRIA CALORE S.r.l. o con l’ausilio di appaltatori esterni. Altre eventuali attività richieste dovranno essere specificatamente discusse e verranno quotate a parte.
Le apparecchiature di sottocentrale rimarranno di proprietà di ALESSANDRIA CALORE S.r.l., che ne curerà anche la manutenzione ordinaria e straordinaria, e l’Utente metterà a disposizione il locale dove posare la sottostazione, l’alimentazione elettrica ed i consensi di asservimento all’elettronica di termoregolazione. ALESSANDRIA CALORE S.r.l. garantisce che i lavori di allacciamento e montaggio saranno eseguiti a regola d’arte secondo le normative vigenti.
Resteranno a carico dell’Utente: la manutenzione ordinaria e straordinaria delle apparecchiature di centrale termica preesistenti e di tutto l’impianto secondario, comprese pompe di circolazione, vasi di espansione, eventuali serbatoi di accumulo dell’acqua sanitaria, anelli di distribuzione, apparati di riscaldamento nelle unità immobiliari, apparati di ripartizione e regolazione di energia (valvole termostatiche, detentori e ripartitori), dispositivi di filtraggio e trattamento acqua, oltre alle spese dell’energia elettrica per il funzionamento dell’impianto.

Contributo di allacciamento
Il corrispettivo di allacciamento viene normalmente calcolato in maniera puntuale per la parte di rete, e partendo da stime parametriche su impianti di uguali potenze e dimensioni per la parte di sottocentrale. Resta inteso che tale contributo non potrà mai essere superiore al costo complessivamente sostenuto per l’effettiva realizzazione del punto di consegna.
Al solo fine di garantire il recupero della totalità dei costi sostenuti alla realizzazione dell’allacciamento, ALESSANDRIA CALORE S.r.l. si riserva di applicare un corrispettivo di salvaguardia a carico dell’Utente che receda dal contratto di fornitura entro un periodo di 3 (tre) anni dalla sottoscrizione del contratto stesso. L’ammontare del corrispettivo di salvaguardia è determinato in funzione del momento in cui avviene il recesso in tale arco temporale, secondo i criteri previsti dal Testo Unico di Regolazione (T.U.A.R.) all’art. 9.

SCARICA IL MODULO DI RICHIESTA PREVENTIVO
SCARICA IL MODULO DI ACCETTAZIONE PREVENTIVO

I moduli, compilati e firmati, possono essere trasmessi con le seguenti modalità:

Email: servizioclienti@egea.it
Fax: 0173 441104
Raccomandata A/R: Corso Nino Bixio 8 – 12051 ALBA (CN)
Modalità di DISATTIVAZIONE E SCOLLEGAMENTO dalla rete di teleriscaldamento cittadino
Gentile Utente,

desideriamo sottoporre alla Sua cortese attenzione l’informativa sulle modalità di richiesta di eventuale disattivazione e scollegamento dalla rete di teleriscaldamento cittadino della società Alessandria Calore S.r.l. in ottemperanza a quanto stabilito dal Testo Unico della Regolazione dei criteri di determinazione dei corrispettivi di allacciamento e delle modalità di esercizio da parte dell’utente del diritto di recesso (T.U.A.R.) di cui alla delibera 24/2018/R/tlr del 18/01/2018 dell’Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente e successive modifiche.
Per i contratti sottoscritti dal 1° giugno 2018 la richiesta di recesso da parte dell’Utente può avvenire in qualunque momento con un preavviso di 30 giorni. Per i contratti già in essere al 1° giugno 2018, invece, le clausole di recesso in essere trovano applicazione fino alla naturale scadenza del contratto e comunque non oltre il 31/12/2023, per utenti con potenza contrattualizzata/convenzionale fino ai 350 kW, e non oltre il 31/12/2028, per utenti con potenza contrattualizzata/convenzionale superiore ai 350 kW.

Il recesso può venire richiesto sotto due forme:
• la disattivazione, ossia la chiusura dell’impianto senza la rimozione delle relative attrezzature;
• lo scollegamento, ossia la disattivazione unitamente alla rimozione di tutte le attrezzature di proprietà di Alessandria Calore S.r.l.

In caso di richiesta di disattivazione, Alessandria Calore S.r.l. provvederà ad eseguire le seguenti attività:
• chiusura delle valvole di intercettazione della sottostazione di utenza e loro piombatura;
• effettuazione della lettura di cessazione;
• emissione della fattura di chiusura del rapporto contrattuale.

Nessun corrispettivo verrà richiesto da Alessandria Calore S.r.l. per le attività di disattivazione.

In caso di richiesta di scollegamento, Alessandria Calore S.r.l., oltre alle attività previste per la disattivazione, provvederà a:
• rimuovere il gruppo di misura e le altre componenti della sottostazione d’utenza di proprietà di Alessandria Calore S.r.l.;
• presentare un’offerta per la rimozione di eventuali ulteriori componenti della sottostazione d’utenza di proprietà dell’Utente;
• disalimentare le apparecchiature elettriche facenti parte dell’impianto di allacciamento;
• intercettare il circuito idraulico di allacciamento a monte della proprietà privata dell’Utente, ove tale circuito non serva altri utenti.

Nessun corrispettivo verrà richiesto da Alessandria Calore S.r.l. per le attività di scollegamento, salvo il caso di rimozione di componenti della sottostazione di proprietà dell’Utente. Se previsto dal contratto di fornitura, Alessandria Calore S.r.l., al solo fine di garantire il recupero della totalità dei costi sostenuti alla realizzazione dell’allacciamento, applicherà il corrispettivo di salvaguardia a carico dell’Utente che receda entro un periodo di 3 (tre) anni dalla sottoscrizione del contratto stesso. L’ammontare del corrispettivo di salvaguardia è determinato in funzione del momento in cui avviene il recesso in tale arco temporale, secondo i criteri previsti dal Testo Unico di Regolazione (T.U.A.R.) all’art. 9.

SCARICA IL MODULO DI DISATTIVAZIONE/SCOLLEGAMENTO

I moduli, compilati e firmati, possono essere trasmessi con le seguenti modalità:

Email: servizioclienti@egea.it
Fax: 0173 441104
Raccomandata A/R: Corso Nino Bixio 8 – 12051 ALBA (CN)
Dati Catastali
Gentile Utente,
come disposto dalla Legge Finanziaria 2005 (legge 30/12/2004 n.311) tutte le Società che svolgo attività di somministrazione di energia elettrica, gas e servizi idrici sono tenute a raccogliere, e successivamente comunicare all’Anagrafe Tributaria, i dati degli immobili presso cui è attiva una fornitura. La circolare dell’Agenzia delle Entrate n.44/E del 19/10/2005 ha esteso tale obbligo anche alle Società che erogano energia tramite impianti di teleriscaldamento.

I dati catastali sono i dati principali di identificazione di un immobile. Sono contenuti nella visura catastale, un documento rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.

Ti chiediamo pertanto di comunicarci i tuoi dati, stampando e compilando il modulo qui di seguito, da inviare, debitamente sottoscritto, attraverso le seguenti modalità:
Email: servizioclienti@egea.it
Fax: 0173 441104
Raccomandata A/R: Corso Nino Bixio 8 – 12051 ALBA (CN)

In caso di mancata comunicazione sono previste sanzioni amministrative sia nei confronti delle società eroganti i servizi che dei clienti inadempienti.

Per ulteriori informazioni puoi consultare il sito internet www.agenziaentrate.gov.it oppure rivolgerti al numero verde dell’Agenzia dell’Entrate 848 800 444.

SCARICA IL MODULO DATI CATASTALI
Fatturazione e Pagamenti
Gentile utente,
è possibile richiedere l’invio delle fatture tramite posta elettronica o l’addebito diretto delle bollette sul cono corrente, compilando gli appositi moduli.

SCARICA IL MODULO DI AUTORIZZAZIONE ALL’INVIO DELLE FATTURE TRAMITE POSTA ELETTRONICA

SCARICA IL MANDATO PER ADDEBITO DIRETTO SEPA

I moduli, compilati e firmati, possono essere trasmessi con le seguenti modalità:

Email: servizioclienti@egea.it
Fax: 0173 441104
Raccomandata A/R: Corso Nino Bixio 8 – 12051 ALBA (CN)
Modello organizzativo e controllo
Condizioni Generali di Fornitura
Guida alla lettura della bolletta del teleriscaldamento
  1. ESTREMI DELLA FATTURA: indica il numero della fattura, la data di emissione della stessa e il periodo di consumo considerato.
  2. FORNITURA: specifica la tipologia di fornitura (teleriscaldamento) a cui è riferita la bolletta.
  3. RECAPITO DELLA FORNITURA: riporta i dati anagrafici e l'indirizzo a cui è erogato il calore.
  4. RECAPITO DELLA FATTURA: indica i dati anagrafici e l'indirizzo del/dei destinatario/destinatari della fattura.
  5. CONSUMO E CONTRATTO: indica il consumo fatturato nel periodo preso in esame e la tipologia di contratto in essere.
  6. PAGAMENTO: indica l'importo da pagare e la modalità di pagamento.
  7. SCADENZA PAGAMENTO: indica la data limite per effettuare il pagamento.
  8. AL TRE INFORMAZIONI SUI PAGAMENTI: indica lo storico dei pagamenti segnalandone regolarità o morosità.
  9. RIEPILOGO VOCI DI SPESA: sintetizza il dettaglio degli importi da pagare suddiviso per servizio.
  10. LETTURA CONTATORE: riporta i dati del contatore (matricola identificativa e lettura).
  11. DETTAGLIO PAGAMENTO: indica le modalità di pagamento concordate e l'eventuale IBAN in caso di domiciliazione bancaria.
  12. NUMERI E CONTATTI UTILI: riporta gli indirizzi e i recapiti telefonici da contattare per ricevere supporto, compreso il numero del pronto intervento a cui rivolgersi per segnalare i guasti tecnici.
  13. DETTAGLIO VOCI DI SPESA: riporta la suddivisione della spesa complessiva con maggior dettaglio rispetto al punto 9.
  14. COMUNICAZIONI SUI PAGAMENTI: riporta informazioni utili su pagamenti e insoluti e contatti per attivare la domiciliazione o la rateizzazione delle bollette.